AT World

Tecnologia - Informatica - Salute e forma fisica
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Riduci di un terzo le calorie e manterrai giovane il cervello

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 09.11.11

MessaggioTitolo: Riduci di un terzo le calorie e manterrai giovane il cervello   Dom Gen 29, 2012 7:18 pm





Mangiare troppo appesantisce non solo il corpo, ma anche la mente. Un'equipe di ricercatori dell'Università Cattolica di Roma ha identificato una molecola, chiamata Creb1, che aiuta il cervello a mantenersi giovane accendendo alcuni geni importanti per il suo corretto funzionamento e per la longevità. Questa molecola si attiva in presenza di una dieta ipocalorica, e in particolare sottraendo al normale menù giornaliero il 30% delle calorie. Un'alimentazione moderata potenzierebbe la capacità delle sinapsi di memorizzare le informazioni, e tale azione è mediata da Creb1. «La restrizione calorica, non scevra da effetti collaterali, è stata per noi più che altro un espediente sperimentale per scoprire e accendere un circuito protettivo del cervello che coinvolge Creb1 e altri geni responsabili della longevità, le sirtuine (Sirt)» ha spiegato il Dottor Giovambattista Pani, ricercatore dell'Istituto di Patologia generale dell'università «la speranza è che si trovi il modo di attivare Creb1, per esempio attraverso nuovi farmaci, anche senza doverci sottoporre a una dieta ferrea». La ricerca sarà pubblicata a breve sulla rivista scientifica Proceedings of the National Academy of Sciences Usa.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://atworld.ativiforum.com
 
Riduci di un terzo le calorie e manterrai giovane il cervello
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» GTA V - Assassinare i giurati (NYKK3)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
AT World :: Scienza & Notizie :: Salute varia-
Andare verso: